Newsletter n. 2/2011

Notizie, informazioni e aggiornamenti sull'attività dei settori Istruzione, Formazione e Lavoro del Circondario Empolese Valdelsa

Supplemento al n. 33 del periodico "Circondario Eventi" - Reg. Trib. di Firenze n. 5114 del 29.10.2001 - anno X.
Proprietario ed editore: Circondario Empolese Valdelsa - Piazza della Vittoria, 54 - 50053 Empoli (FI).
Direttore responsabile: Salvatore Lagaccia.
Fonte delle notizie: Amministrazioni Comunali.

"La rivoluzione non è un pranzo di gala; non è un'opera letteraria, un disegno, un ricamo [...] La rivoluzione è un'insurrezione, un atto di violenza con il quale una classe ne rovescia un'altra" - Mao Zedong

Archivio Newsletters

Newsletter n. 2 - Febbraio 2011


Notizie dall'Ufficio Istruzione:

1. 24 MARZO 2011: ORIENTAMENTO POST-DIPLOMA AL PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI
"L'orientamento si esplica in un insieme di attività che mirano a formare e a potenziare le capacità delle studentesse e degli studenti di conoscere se stessi, l'ambiente in cui vivono, [...] le offerte formative, affinché possano essere protagonisti di un personale progetto di vita", secondo la definizione del Ministero della Pubblica Istruzione (Direttiva n. 487 del 1997): con questo spirito, come ogni anno, il Circondario Empolese Valdelsa organizza la giornata di orientamento post-diploma, in programma al Palazzo delle Esposizioni di Empoli il prossimo 24 marzo.
Dalle 9.30 alle 17.30, le persone interessate potranno incontrare le Facoltà dell'Ateneo Fiorentino, l' Accademia di Belle Arti di Firenze, l'Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario e uno stand dei Servizi per l'impiego, che illustreranno agli studenti la propria offerta ed il proprio materiale divulgativo. Saranno attivi collegamenti internet presso ogni postazione, mentre le salette saranno dotate di tutto l'impianto necessario per le proiezioni audio-video.

2. LA COMMISSIONE EUROPEA PRESENTA UN’INIZIATIVA PER RIDURRE L’ABBANDONO DEGLI STUDI
La Commissione europea ha approvato un’iniziativa con la quale si propone di aiutare gli Stati membri a adottare delle iniziative per ridurre l’abbandono scolastico, che attualmente è del 14,4%, e portarlo al 10%. La Commissione stanzierà le risorse del programma per affrontare il problema e, attraverso il Fondo Sociale Europeo, contribuirà al finanziamento di misure nazionali e regionali dirette a ridurre l'abbandono degli studi. Per maggiori informazioni, si veda il documento approvato dalla Commissione.

Notizie dall'Ufficio Formazione:

1. BANDO A SPORTELLO P.O.R. OBIETTIVO 2 2007-2013 DEL 31.01.2011: APPROVATA LA GRADUATORIA DEI VOUCHER FINANZIATI SULL’ASSE II
Con determinazione n. 29 del 11.02.2011, è stata approvata la graduatoria dei beneficiari di voucher formativi sul bando P.O.R. Obiettivo 2 2007-2013 del 31.01.2011 per persone disoccupate (asse II). La graduatoria è visibile nella sezione Bandi & Graduatorie del sito dell'Ufficio Formazione Professionale. In osservanza della modalità di presentazione "a sportello" delle domande, le richieste di accesso al finanziamento possono essere inviate in qualsiasi momento e verranno valutate entro i 15 giorni successivi alla fine del mese di presentazione.

2. AVVISO PER LE ATTIVITÀ RICONOSCIUTE EX ART. 17, L.R. N. 32/2002: APPROVATE LE DOMANDE PRESENTATE AL 31 GENNAIO 2011
Con determinazione n. 30 del 14.02.2011, sono stati approvati i corsi di formazione presentati alla scadenza del 31 gennaio 2011, nel quadro delle azioni disciplinate dall'art. 17, comma 1, lett. B, della L.R. 32/2002 e s.m.i (corsi riconosciuti/assentiti).
L'elenco completo è visibile nella sezione Bandi & graduatorie del sito internet dell'Ufficio Formazione Professionale.
Si ricorda che le scadenze per la presentazione delle domande sono fissate al 31.01, 31.5 e 31.10 di ogni anno
Il testo dell'avviso e i relativi allegati sono disponibili nella sezione Bandi & Graduatorie del sito internet dell'Ufficio Formazione Professionale. Per informazioni sul Bando è possibile rivolgersi all’Ufficio Formazione Professionale tramite posta elettronica, all’indirizzo formazione@empolese-valdelsa.it.
Le risposte alle domande più frequenti e di carattere generale saranno rese disponibili nella sezione F.A.Q. del sito del Circondario.

3. LEGGE N. 236/1993 E P.O.R. OBIETTIVO 2 2007-2013: AFFIDATO A SOGGETTO ESTERNO IL SERVIZIO DI RENDICONTAZIONE DEGLI INTERVENTI FINANZIATI
Con le determinazioni n. 519 del 31.12.2010 e n. 10 del 20.01.2011, sono stati affidati alle società Iter Audit srl e Bompani Audit srl i servizi di controllo della documentazione contabile e certificazione dei rendiconti di spesa degli interventi finanziati con le risorse della Legge n. 236/93 e del P.O.R. Obiettivo 2 2007-2013.
I soggetti affidatari del servizio di verifica esamineranno i documenti predisposti dai soggetti attuatori delle attività finanziate e le controdeduzioni alle osservazioni iniziali, redigendo un verbale di certificazione delle spese che verrà trasmesso al Circondario, il quale, sentito un'ultima volta il soggetto attuatore, adotterà la decisione definitiva con proprio atto amministrativo.

4. BANDO P.O.R. OBIETTIVO 2 2007-2013 PER PROGETTI FORMATIVI DEL 15.12.2010: APPROVATO L'ELENCO DEI PROGETTI AMMESSI ALLA VALUTAZIONE
Con l'atto dirigenziale n. 120 del 25.02.2011, è stato approvato l'elenco dei progetti ammessi alla valutazione sugli assi I (persone occupate), II (persone non occupate) e III (soggetti svantaggiati) del Bando multiasse P.O.R. Obiettivo 2 2007-2013 del 15.12.2010, visibile nella sezione Bandi & Graduatorie del sito dell'Ufficio Formazione Professionale.

5. TRACCIABILITÀ DEI FLUSSI FINANZIARI: LE NOVITÀ DEL DECRETO LEGGE 12 NOVEMBRE 2010, N. 187, RECANTE MISURE URGENTI IN MATERIA DI SICUREZZA
Le disposizioni del D.Lgs. n. 187/2010 impongono ai concessionari di finanziamenti pubblici, anche europei, di utilizzare uno o più conti correnti accesi presso banche o presso la società Poste Italiane S.p.A. e dedicati, anche non in via esclusiva, alle commesse pubbliche.
Tutti i soggetti interessati (appaltatori, subappaltatori e subcontraenti nella filiera delle imprese) devono comunicare alla stazione appaltante o all’amministrazione concedente:
  • gli estremi identificativi dei conti correnti bancari o postali dedicati, con l’indicazione dell’opera, servizio o appalto alla quale sono dedicati;
  • le generalità ed il codice fiscale delle persone delegate ad operare sugli stessi.
Il mancato rispetto degli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari costituisce illecito amministrativo sanzionato con le modalità di cui all'art. 6 della Legge n. 136/2010 e successive modifiche ed integrazioni, e comporta il blocco dei pagamenti in essere.
Detta comunicazione deve essere fatta entro 7 giorni dall’accensione del conto corrente o, per i conti già esistenti alla data di entrata in vigore della norma, entro 7 giorni dalla loro prima utilizzazione in operazioni finanziarie relative ad una commessa pubblica. Inoltre, i suddetti soggetti devono provvedere anche a comunicare ogni modifica relativa ai dati trasmessi.
La dichiarazione da compilare è disponibile nella sezione modulistica/dichiarazioni del sito internet dell'Ufficio Formazione Professionale.

Notizie dall'Ufficio Politiche del Lavoro:

1. BANDO P.O.R. OBIETTIVO 2 2007-2013 "LIBERAMAMMA": APPROVAZIONE DELLE DOMANDE FINANZIATE AL 31 GENNAIO 2011
Con determinazione n. 35 del 15.02.2011, è stata approvata la graduatoria delle domande pervenute nel mese di gennaio 2011 sul bando P.O.R. Obiettivo 2 2007-2013 "Liberamamma". Nel mese di gennaio sono state finanziate due domande, una relativa all'asse I (donne occupate) e una relativa all'asse II (donne non occupate). La graduatoria delle domande è visibile nella sezione Bandi & Graduatorie del sito dell'Ufficio Politiche del Lavoro.

2. BANDO P.O.R. OBIETTIVO 2 2007-2013 – INCENTIVI ALLE IMPRESE: RISORSE DISPONIBILI AL 31 MARZO 2011 (ASSE III)
Alla scadenza del 31 marzo 2011, il bando P.O.R. Obiettivo 2 2007-2013 per l'assegnazione di incentivi alle imprese per l'assunzione/stabilizzazione di personale avrà fondi soltanto sull'asse III (soggetti svantaggiati). Le risorse messe a concorso sull’asse III per la scadenza del 31 marzo ammontano a € 8.071.

3. BANDO P.O.R. OBIETTIVO 2 2007-2013 – BORSE LAVORO: NON ATTIVA LA SCADENZA DEL 31 MARZO 2011
Il bando P.O.R. Obiettivo 2 2007-2013 per l'assegnazione di borse lavoro alle persone in tirocinio non ha risorse alla scadenza del 31 marzo 2011 e pertanto non saranno ritenute ammissibili le domande che perverranno a tale scadenza. Il bando sarà riattivato soltanto sull’asse III (soggetti svantaggiati) a partire dalla scadenza del 31 luglio 2011.

Logo del Centro per l'Impiego Notizie dai Servizi per l'Impiego - Offerte di lavoro:

1. P.O.R. OBIETTIVO 2 2007-2013 - PROGETTO TRIO
TRIO è il sistema di Web Learning della Regione Toscana, che mette a disposizione di tutti in forma totalmente gratuita prodotti e servizi formativi di facile accesso.
I poli Trio sono aule attrezzate aperte a tutti, senza spesa, per consentire la partecipazione a percorsi formativi anche a coloro che non dispongono di strumenti tecnologici adeguati.
Nel territorio del Circondario Empolese Valdelsa, i Poli TRIO sono ospitati presso i Centri per l'Impiego di Empoli e Castelfiorentino. Gli orari di apertura sono i seguenti:
  • Polo TRIO di Empoli: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.30 alle ore 11.30; martedì e giovedì dalle ore 14 alle ore 18;
  • Polo TRIO di Castelfiorentino: lunedì e giovedì dalle ore 9.30 alle ore 13.30; martedì dalle ore 14 alle ore 18.
All’interno dei Poli TRIO continua inoltre l’attività dei corsi di informatica, lingue straniere e orientamento con docenti qualificati in modalità e-learning. I corsi sono organizzati dai Centri per l’Impiego e dall’Ufficio Politiche del Lavoro. Per informazioni, contattare gli Sportelli di Prima Accoglienza dei Centri per l’Impiego di Empoli (tel. 0571/9803302-3) e Castelfiorentino (tel. 0571/686317).

Notizie dalla Referente di Parita':

1. LE DONNE E LA RAPPRESENTANZA
Il Comitato Pari Opportunità della Scuola Superiore S'Anna di Pisa, il 3 marzo 2011 alle ore 16.30, in occasione della pubblicazione della ricerca di Cittalia Anci Ricerche "Le donne e la rappresentanza. Una lettura di genere negli enti locali", organizza un convegno di presentazione dell’indagine. Affrontare il tema della parità di genere e di opportunità è un atto necessario, simbolico di un cambiamento auspicato e di omaggio alla democrazia. Per questo motivo Cittalia aggiorna e ripropone l’indagine “Le donne e la rappresentanza” quale strumento per offrire una panoramica della rappresentanza di genere all’interno delle amministrazioni comunali, mostrando com'è interpretato nei Comuni il principio della rappresentanza di genere e facendo luce sui numeri delle donne amministratrici. L’indagine esplora le caratteristiche delle amministratrici comunali italiane, i ruoli che ricoprono, la distribuzione territoriale, i titoli di studio, la ripartizione per età e il confronto con gli altri livelli di governo, alla ricerca di una spiegazione al divario numerico tra uomini e donne (le amministratrici sono appena il 18% del totale degli amministratori locali) ed evidenziando paradossi legati a consolidate vicende di sotto-valorizzazione della preparazione e delle professionalità femminili. Per maggiori informazioni, si consiglia di visitare il sito dell'Ente.

Logo del Fondo sociale europeo
Logo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Logo del Regione Toscana
Logo del Fondo Sociale Europer Programma Operativo Regione Toscana
Valid XHTML 1.1! Valid CSS!