Newsletter n. 2/2012

Notizie, informazioni e aggiornamenti sull'attività dei settori Istruzione, Formazione e Lavoro del Circondario Empolese Valdelsa

Supplemento al n. 33 del periodico "Circondario Eventi" - Reg. Trib. di Firenze n. 5114 del 29.10.2001 - anno X.
Proprietario ed editore: Circondario Empolese Valdelsa - Piazza della Vittoria, 54 - 50053 Empoli (FI).
Direttore responsabile: Salvatore Lagaccia.
Fonte delle notizie: Amministrazioni Comunali.

"Il lavoro non mi piace - non piace a nessuno - ma mi piace quello che c'è nel lavoro: la possibilità di trovare se stessi" - Joseph Conrad

Archivio Newsletters

Newsletter n. 2 - Febbraio 2012


Notizie dall'Ufficio Istruzione:

1. DIPLOMA PER TUTTI: APERTO IL NUOVO AVVISO REGIONALE FINO AL 30 MARZO 2012
Con decreto n. 260 del 26 gennaio 2012, la Regione Toscana ha emanato il nuovo avviso pubblico per favorire percorsi formativi di natura formale per l'anno scolastico 2012-2013 finalizzati all'innalzamento dei livelli di istruzione della popolazione adulta.
I percorsi prevedono l'utilizzo di metodologie didattiche in presenza e a distanza, con utilizzo di risorse didattiche online, learning object, aula virtuale, videoconferenza, e-mail, ecc.
Grazie alle risorse dell'asse IV del P.O.R. Obiettivo 2 2007-2013, l'avviso finanzierà tre progetti a carattere sovraprovinciale nelle aree di Arezzo/Grosseto/Siena, Firenze/Empoli/Prato/Pistoia e Massa/Livorno/Lucca/Pisa.
Con l'avviso la Regione Toscana intende realizzare interventi integrati tra i sistemi dell'istruzione, della formazione professionale e dell'orientamento, in modalità blended (in presenza e a distanza), finalizzati all'innalzamento dei livelli di istruzione secondaria di II grado della popolazione adulta.
I progetti possono essere presentati da partenariati composti da almeno un'Istituzione scolastica e da un'agenzia formativa a partire dal 26 marzo 2012 e devono pervenire entro le ore 13 del 30 marzo 2012.
Per maggiori informazioni, si rimanda all'Ufficio Istruzione e Educazione della Regione Toscana, Piazza dell'Unità Italiana n. 1, 50123, Firenze, tel. 055/4382073 e 055/4382040 e alla pagina web dove è disponibile in formato elettronico l'avviso pubblico.

Notizie dall'Ufficio Formazione:

1. AVVISO PUBBLICO PER ATTIVITÀ RICONOSCIUTA (ex art. 17, c. 1, lett. B, L.R. 32/2002 e s.m.i): SCADENZA DEL 31 MARZO 2012
Con determinazione n. 51 del 22.02.2012, il Circondario Empolese Valdelsa ha approvato l'Avviso pubblico per l'attività riconosciuta (art. 17 comma 1 lett. B, L.R. 32/2002 e s.m.i), la cui prima scadenza è fissata al 31 marzo 2012.
Si precisa che le attività formative già approvate e attualmente in essere prima dell'emanazione del presente avviso, restano valide fino alla scadenza naturale del riconoscimento precedentemente comunicato; il riconoscimento delle attività formative, sul presente avviso, avrà durata fino al 31 dicembre 2015; le scadenze per la presentazione delle domande sono il 31 marzo, il 31 luglio e il 1° dicembre di ogni anno.
Sul sito dell'Ufficio Formazione Professionale sono scaricabili l'avviso e la relativa modulistica in formato scrivibile.

2. BANDO P.O.R. OBIETTIVO 2 2007-2013 PER CORSI DI FORMAZIONE PER "ASSISTENTE FAMILIARE" DEL 27 MARZO 2012
Con determinazione n. 58 del 24.02.2012, è stato approvato l'avviso pubblico per la concessione di finanziamenti finalizzati alla realizzazione di percorsi formativi per "Assistente familiare", in osservanza del decreto regionale n. 6219/2006 e in applicazione dei contenuti del progetto regionale "Sistema integrato di servizi per le famiglie e gli assistenti familiari", approvato con le D.G.R. n. 466/2010 e n. 1204/2011.
L'avviso mette a concorso 48.300 euro per la realizzazione di almeno 4 corsi formativi nel territorio del Circondario. Le agenzie formative accreditate possono presentare i progetti formativi entro le ore 13 del 27 marzo 2012.
Sul sito dell'Ufficio Formazione Professionale sono scaricabili l'avviso e la modulistica in formato scrivibile. Per informazioni, è possibile chiamare il numero 0571/980311 o scrivere a formazione@empolese-valdelsa.it.

3. "LA MOBILITÀ GIOVANILE IN EUROPA... E OLTRE!": IL 6 MARZO 2012, AL CENTRO PER L'IMPIEGO DI EMPOLI, SEMINARIO SUL LAVORO E GLI STAGE ALL'ESTERO
Il 6 marzo 2012, dalle ore 9.30, si terrà presso la Sala conferenze del Centro per l'impiego di Empoli, in via delle Fiascaie, 12, il seminario "La mobilità giovanile in Europa... e oltre!". In occasione dell'uscita dell'Avviso regionale per l'assegnazione di voucher per lo svolgimento di stage professionali all'estero, il Servizio EURES del Circondario Empolese Valdelsa organizza una giornata di informazione per i potenziali beneficiari dell'opportunità formativa, promossa dalla Regione Toscana nel quadro del progetto "GiovaniSì".
Giovanni Occhipinti, Delegato a Sviluppo economico, lavoro e formazione del Circondario, illustrerà l'impegno dell'Amministrazione e della Regione Toscana per aiutare le giovani generazioni a farsi spazio nel mercato del lavoro. Inoltre, per fornire il massimo aiuto alle persone interessate all'avviso regionale, il seminario presenterà i servizi della rete EURES e soprattutto offrirà ai partecipanti l'opportunità di sentire dalla viva voce di alcuni dei principali imprenditori del territorio quali sono le figure professionali che più necessitano di una formazione internazionale e che sono maggiormente richieste dal tessuto produttivo del Circondario.
Per maggiori informazioni, si rimanda al programma completo della giornata.

4. AVVISO PER L'ASSEGNAZIONE DI VOUCHER DI MOBILITÀ TRANSNAZIONALE: SCADENZA DEL 31 MARZO 2012
Nel quadro del progetto GiovaniSì, la Regione Toscana ha emanato un avviso che mette a concorso 500.000 euro, a valere sull'asse V del P.O.R. 2007-2013, per il finanziamento di voucher individuali finalizzati a sostenere la mobilità transnazionale per la realizzazione di un progetto di stage professionale presso una azienda/ente/organizzazione pubblica o privata in un paese estero. Il termine per la presentazione delle richieste è fissato al 31 marzo 2012.
L'importo del voucher varia da un minimo di 1.400 euro a un massimo di 5.300 euro. Il finanziamento copre le spese di viaggio; di trasporto pubblico e di alloggio nel paese estero; di assicurazione per il periodo di stage all'estero; nonché l'eventuale costo di intermediazione dell'agenzia incaricata di cercare l'azienda all'estero dove svolgere lo stage.
Possono fare richiesta di finanziamento le persone inoccupate e disoccupate, occupate con contratto di lavoro a tempo determinato o contratto di lavoro atipico in possesso di qualifica professionale, diploma di maturità o del diploma di laurea, che non abbiano superato il trentacinquesimo anno d'età; persone in cassa integrazione/mobilità che non abbiano compiuto il quarantesimo anno d'età.
Le domande vanno inviate alla Regione Toscana, Area di Coordinamento Formazione, Orientamento e Lavoro, Ufficio Transnazionalità e Mobilità, Via Pico della Mirandola, 24, 50132, Firenze. Sul sito della Regione Toscana sono reperibili in formato elettronico l'avviso e gli allegati; per informazioni si possono chiamare i numeri 055/4382351 e 055/4382054, scrivere a transnazionalita@regione.toscana.it o prendere visione del volantino informativo.
Le persone interessate possono rivolgersi allo Sportello Europa, presso il Centro per l'Impiego di Empoli, via delle Fiascaie, 12, per chiarimenti e delucidazioni sull'avviso, e per assistenza nella compilazione della domanda di finanziamento, nei giorni di mercoledì (in orario 9-13) e di giovedì (in orario 15-16.30): è richiesta la prenotazione dell'appuntamento, chiamando il numero 0571/9803302-3.

5. BANDO P.O.R. OBIETTIVO 2 2007-2013 PER L'ASSEGNAZIONE DI VOUCHER INDIVIDUALI ALLE PERSONE OCCUPATE: SCADENZA DEL 30 APRILE 2012
Entro la fine del mese di marzo, sarà pubblicato il nuovo avviso pubblico per l'assegnazione di voucher formativi individuali, con le risorse dell'asse I del P.O.R. Obiettivo 2 2007-2013. La scadenza per la presentazione delle richieste di finanziamento sarà fissata al 30 aprile 2012. I beneficiari ammissibili al finanziamento saranno le persone occupate e anche i titolari di impresa o imprenditori.
Viene invece chiuso l'avviso per l'attribuzione di voucher post-laurea, in quanto il Circondario Empolese Valdelsa aderisce alla raccomandazione della Regione Toscana che chiede alle Amministrazioni provinciali/Circondari di non replicare interventi già finanziati a livello regionale.

6. NUOVE MODALITÀ DI ACCESSO AL SISTEMA INFORMATIVO DEL FONDO SOCIALE EUROPEO: DATI DA TRASMETTERE AL CIRCONDARIO
La Regione Toscana ha diramato le nuove regole per l'accesso al Sistema informativo del Fondo Sociale Europeo (SI), con lo scopo di accrescere la sicurezza del sistema e il controllo sugli inserimenti: dal sistema con user e password, presumibilmente entro il mese di marzo, si passerà all'uso dei certificati digitali.
I certificati da utilizzare saranno quelli presenti, previa attivazione, sulla carta sanitaria elettronica (CSE), mentre la lettura del certificato avverrà tramite un lettore di smart card: il riconoscimento sarà assicurato dal codice fiscale registrato sulla CSE e confermato dal PIN personale di cui solo l'utente è a conoscenza.
La Regione Toscana ha incaricato gli Organismi Intermedi di raccogliere dagli enti con cui sono in rapporto le informazioni necessarie (nomi e cognomi degli utenti, dati anagrafici, codice fiscale, ecc.) a compiere il trasferimento dei dati senza interruzione del servizio. Questa Amministrazione pertanto ha inviato una nota informativa agli enti che hanno beneficiato o beneficiano di finanziamenti regionali, nazionali o comunitari e a quelli che erogano attività riconosciute ai sensi dell'art. 17 della L.R. n. 32/2002, e agli altri che gestiscono interventi ricollegabili all'orientamento, all'istruzione, alla formazione e al lavoro, allo scopo di riunire le informazioni da trasmettere successivamente alla Regione Toscana: gli enti formativi accreditati che hanno sede legale in uno degli 11 Comuni del Circondario Empolese Valdelsa devono compilare la scheda ricevuta e rispedirla entro il 16 marzo 2012, per posta ordinaria al Circondario Empolese Valdelsa, Settore Affari Generali, piazza della Vittoria, 54, Empoli; per posta elettronica all'indirizzo formazione@empolese-valdelsa.it o per fax al numero 0571/9803333.
La Regione Toscana fornisce assistenza e chiarimenti all'indirizzo di posta elettronica alessandro.vettori@regione.toscana.it, mentre ulteriori dettagli si trovano sul sito regionale della Carta nazionale dei servizi.

Notizie dall'Ufficio Politiche del Lavoro:

1. BANDO P.O.R. OBIETTIVO 2 2007-2013 "LIBERAMAMMA": APPROVAZIONE DELLA GRADUATORIA DEL MESE DI GENNAIO 2012
Con determinazione n. 42 del 15.02.2012, è stata approvata la graduatoria delle domande pervenute nel mese di gennaio 2012, sul bando P.O.R. Obiettivo 2 2007-2013 "Liberamamma".
Sul sito dell'Ufficio Politiche del Lavoro è visibile la graduatoria completa.

2. CHIUSO L'AVVISO PUBBLICO PER INCENTIVI ALLE IMPRESE PER L'ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI PERSONE NON OCCUPATE E PER LA STABILIZZAZIONE DI PERSONE CON CONTRATTI DI LAVORO ATIPICO
Con determinazione n. 44 del 16.02.2011 è stato annullato l'Avviso pubblico del Circondario Empolese Valdelsa (approvato con determinazione n. 285 del 31.08.2010) relativo alla concessione di aiuti a favore di imprese per l'assunzione a tempo indeterminato di persone non occupate e per la stabilizzazione di persone con contratti di lavoro atipico.

3. INAIL: BANDO PER L'ATTRIBUZIONE DI FONDI ALLE IMPRESE PER INTERVENTI IN MATERIA DI PREVENZIONE FINO AL 7 MARZO 2012
Si ricorda che con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 27.12.2011, si è aperto il bando per l'assegnazione dei finanziamenti mediante procedura valutativa a sportello (ai sensi del Decreto Legislativo n. 123/98, e s.m.i.), a favore delle imprese italiane interessate a realizzare interventi in materia di prevenzione degli infortuni.
Il contributo dell'INAIL copre il 50% delle spese ammesse in relazione a ciascun progetto presentato dalle aziende, è in conto capitale e non può superare i 100mila euro. Il bando è rivolto alle imprese con sede in Italia e iscritte alla Camera di commercio: si possono presentare solo progetti di investimento o di adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.
Le domande devono essere presentate, fino al 7 marzo 2012, con modalità telematica, collegandosi sul sito dell'INAIL all'area Punto Cliente. La procedura consente di valutare i propri requisiti, di inserire il proprio progetto e le informazioni richieste, di salvare la domanda e di ricevere, infine, il codice identificativo che permetterà l'invio telematico alla data stabilita. Quest'ultima sarà pubblicata sul sito dell'INAIL a partire dal 14 marzo 2012.
Le domande trasmesse con l'invio telematico saranno registrate nell'ordine cronologico di arrivo al sistema informatico. Saranno ammesse alle fasi di conferma e di verifica dei requisiti le domande collocate nell'elenco cronologico fino alla copertura delle risorse disponibili.
Per maggiori informazioni, si rimanda al volantino informativo e al portale dell'INAIL.

4. FONDI PER L'IMPRENDITORIA GIOVANILE DALLA REGIONE TOSCANA: APERTO L'AVVISO PUBBLICO
E' possibile presentare le domande di accesso alle agevolazioni previste dalla Regione Toscana per facilitare l'avvio di nuove imprese e l'attività imprenditoriale di giovani fra 18 e 40 anni (non compiuti).
Il termine ultimo per la presentazione è fissato al 30 aprile 2015. La misura sarà comunque attiva fino all'esaurimento dei fondi previsti.
Le opportunità sono quelle inserite nella L.R. n. 28/2011, che promuove l'mprenditoria giovanile, femminile e dei lavoratori già destinatari di ammortizzatori sociali, amplia la sfera delle attività per cui è possibile chiedere il finanziamento e quindi aumenta la platea dei soggetti beneficiari. Le risorse messe a disposizione, per questa prima fase, sono complessivamente 12 milioni di euro in tre anni: per il 50% sono destinate a finanziare le imprese di giovani fino a 40 anni, per il 30% le imprese a titolarità femminile, per il 20% le imprese costituite da lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali.
Possono accedere alle agevolazioni le piccole e medie imprese (incluse le cooperative), con sede legale e operativa in Toscana, iscritte o in corso di iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio. Le agevolazioni sono concesse nelle seguenti forme: prestazione di garanzia su finanziamenti e operazioni di leasing rilasciata alle banche e agli intermediari finanziari; contributo per la riduzione del tasso di interesse su finanziamenti e operazioni di leasing; assunzione di partecipazioni di minoranza nel capitale dell'impresa per un importo massimo di 100.000 euro.
Il soggetto attuatore è Fidi Toscana, la società per azioni che opera nel settore dei servizi finanziari per sostenere la crescita delle piccole e medie imprese in Toscana, cui si rimanda per maggiori informazioni. Altre informazioni, sono disponibili sul sito del progetto GiovaniSì e nella scheda di riepilogo.

5. INCENTIVI PER L'INSERIMENTO OCCUPAZIONALE DI GIOVANI ASSUNTI CON CONTATTO DI APPRENDISTATO FINO AL 31 DICEMBRE 2012
Si comunica che è aperto l'avviso pubblico per l'assegnazione di incentivi alle imprese che assumono giovani dai 15 a 29 anni con il contratto di apprendistato. L'avviso è incluso nel Programma AMVA "Apprendistato e Mestieri a Vocazione artigianale" promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e attuato da Italia Lavoro, con il contributo dei Programmi Operativi Nazionali del Fondo Sociale Europeo 2007-2013. La scadenza è fissata al 31 dicembre 2012. Fino a concorrenza delle risorse disponibili, e non oltre la data di chiusura dell'Avviso, verrà riconosciuto alle imprese:
  • un contributo di 5.500 euro, per ogni soggetto assunto con contratto di apprendistato per la qualifica professionale a tempo pieno;
  • un contributo di 4.700 euro, per ogni soggetto assunto con contratto di apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere a tempo pieno.
La domanda di contributo potrà essere presentata unicamente attraverso il sistema informativo.
L'assegnazione dei contributi avverrà con procedura a sportello seguendo l'ordine cronologico di presentazione delle domande, previa verifica delle condizioni previste e l'assenza delle cause di inammissibilità.
Per maggiori informazioni si rimanda alle pagine http://www.italialavoro.it/, http://www.lavoro.gov.it/ e http://www.cliclavoro.gov.it/, e all'avviso pubblico.

Logo del Centro per l'Impiego Notizie dai Servizi per l'Impiego - Offerte di lavoro:

1. "IMPRESE AL CENTRO": IL 20 MARZO 2012, ALLE ORE 16, "MASTERELECTRIC" AL CENTRO PER L'IMPIEGO DI CASTELFIORENTINO
Il 20 marzo 2012, dalle ore 16, nel quadro delle iniziative "Imprese al Centro", l'azienda Masterelectric incontra giovani, studenti e lavoratori presso il Centro per l'Impiego di Castelfiorentino, in via delle Fiascaie, 12.
Un rappresentante dell'azienda valdelsana illustrerà le caratteristiche del gruppo, il mercato e le figure professionali richieste, oltre a rispondere alle domande e agli interventi dei partecipanti.
Nella sezione "Imprese al Centro" del sito dell'Ufficio Politiche del Lavoro è scaricabile il programma dell'iniziativa.

2. INDENNITÀ UNA TANTUM A FAVORE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE
Lo scorso 23 gennaio, con circolare n. 9, l'INPS ha riaperto dal 1° febbraio al 30 marzo 2012 i termini di presentazione delle domande per la cosidetta una tantum destinata ai lavoratori in somministrazione che, nel periodo dal 1° gennaio 2010 al 31 dicembre 2011, hanno maturato i requisiti descritti in dettaglio nella circolare citata.
La domanda dovrà essere presentata esclusivamente alle agenzie per il lavoro: dal momento che la prestazione è legata ad un fondo a capienza, le istanze presentate per le quali è verificato il possesso dei requisiti saranno accertate con "riserva di capienza".
Per maggiori informazioni, si rimanda alla circolare n. 9.

Notizie dalla Referente di Parita':

1. È ATTIVO IL SITO DEL PROGETTO "RI-CONCILIANDO: PER UN NUOVO FOCUS SULLA RISORSA UMANA"
Con il progetto "Ri-conciliando: per un nuovo focus sulla risorsa umana", il Circondario Empolese Valdelsa affronta il tema delle politiche di conciliazione fra vita privata e lavoro. Grazie alle risorse dell'asse V del P.O.R. Obiettivo 2 2007-2013, amministratori e funzionari, rappresentanti delle parti sociali, imprenditori e dirigenti d'azienda potranno osservare e studiare le realizzazioni concrete messe in atto da enti pubblici e imprese di alcuni dei principali Paesi europei.
Per maggiori informazioni, si rimanda al sito del progetto.

2. PROGETTO "RI-CONCILIANDO": FINO AL 12 MARZO 2012 APERTE LE ISCRIZIONI PER LA VISITA DI STUDIO A RENNES
Con l'atto dirigenziale n. 82 del 15.02.2012, è stato emanato l'avviso pubblico per la selezione dei/lle partecipanti alla visita di studio nella città di Rennes (F), nel quadro del progetto transnazionale «Ri-conciliando: per un nuovo focus sulla risorsa umana», gestito dal Circondario Empolese Valdelsa. Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione è fissato al 12 marzo 2012.
Nel sito internet dell'Ufficio Formazione sono scaricabili in formato elettronico l'avviso e la modulistica relativa, oltre a una descrizione del programma delle visite. Per maggiori informazioni, è possibile contattare l'Ufficio, tel. 0571/980311, fax 0571/9803333, e.mail: formazione@empolese-valdelsa.it.

3. L'IRPET HA PUBBLICATO IL RAPPORTO 2011 SULLA CONDIZIONE ECONOMICA E LAVORATIVA DELLE DONNE
In un momento di grandi cambiamenti sociali come quello attuale, parlare di donne nel mondo del lavoro significa soprattutto evidenziarne il valore aggiunto come risorse strategiche per lo sviluppo e la crescita del sistema economico e sociale del nostro Paese. L'idea che una maggiore occupazione femminile sia una precondizione per una effettiva crescita economica è ormai la migliore alleata delle politiche di contrasto alla disuguaglianza di genere.
Sul sito dell'IRPET è possibile prendere visione del Rapporto 2011 sulla condizione economica e lavorativa delle donne.

4. STATISTICHE DI GENERE A CURA DELL'OSSERVATORIO SUL MERCATO DEL LAVORO DEL CIRCONDARIO EMPOLESE VALDELSA
Sul sito dell'Osservatorio integrato sul mercato del lavoro sono visibili le statistiche di genere trimestrali e annuali sul mercato del lavoro.

Logo del Fondo sociale europeo
Logo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Logo del Regione Toscana
Logo del Fondo Sociale Europer Programma Operativo Regione Toscana
Valid XHTML 1.1! Valid CSS!