Newsletter n. 6/2013

Notizie, informazioni e aggiornamenti sull'attività dei settori Istruzione, Formazione e Lavoro del Circondario Empolese Valdelsa

Supplemento al n. 33 del periodico "Circondario Eventi" - Reg. Trib. di Firenze n. 5114 del 29.10.2001 - anno X.
Proprietario ed editore: Circondario Empolese Valdelsa - Piazza della Vittoria, 54 - 50053 Empoli (FI).
Direttore responsabile: Salvatore Lagaccia.
Fonte delle notizie: Amministrazioni Comunali.

"Vincere è un viaggio, non una destinazione " - Arthur Ashe

Archivio Newsletters

Newsletter n. 6 - Giugno 2013


Notizie dall'Ufficio Istruzione:

1. BANDO PER L'ASSEGNAZIONE DI FONDI PER LA REALIZZAZIONE DI SOGGIORNI RESIDENZIALI CON PERNOTTAMENTO, SCADENZA DEL 19 LUGLIO 2013
Con il decreto dirigenziale n. 2004/2013, la Regione Toscana ha emanato un Bando per l'assegnazione di contributi finalizzati alla realizzazione di soggiorni residenziali con pernottamento (periodo dal 1° giugno 2013 al 30 settembre 2013) realizzati da enti senza scopo di lucro per bambini/ragazzi di età inferiore a 18 anni.
Sono ammissibili a contributo esclusivamente i soggiorni residenziali realizzati in favore di bambini/ragazzi:
  • residenti in Toscana, purchè l'accoglienza, la sistemazione e l'alloggio sia realizzata all'interno del territorio italiano;
  • non residenti in Toscana purchè l'accoglienza, la sistemazione e l'alloggio sia realizzata all'interno del territorio regionale toscano.
La prima scadenza per la presentazione delle istanze di candidatura all'ammissione ai contributi regionali è fissata al 19 luglio 2013.
Per maggiori informazioni, si rimanda al testo dell'avviso e ai relativi allegati.


Notizie dall'Ufficio Formazione:

1. D.G.R. N. 391/2013: APPROVATE LE LINEE GUIDA SULLA GESTIONE DEGLI INTERVENTI INDIVIDUALI FINANZIATI CON IL FONDO SOCIALE EUROPEO
Con la D.G.R. n. 391 del 27.05.2013, la Regione Toscana ha approvato le linee guida sulla gestione degli interventi individuali oggetto di sovvenzione, nel quadro del P.O.R. FSE Obiettivo 2 2007-2013.
La deliberazione di cui trattasi ha adottato due documenti: le Tipologie di interventi individuali e semplificazione delle procedure di gestione (allegato "A") e le Tabelle di forfetizzazione delle spese di viaggio, vitto e alloggio (allegato "B").
Entrambi sono reperibili in formato elettronico anche nella sezione Normativa del sito internet dell'Ufficio Formazione Professionale.

2. D.G.R. N. 426/2013: APPROVATE LE LINEE GUIDA PER I CORSI I.F.T.S. PER L'ANNO 2013
Con la D.G.R. n. 426 del 03.06.2013, la Regione Toscana ha approvato le Linee guida per la programmazione dei percorsi del sistema dell'Istruzione e della Formazione Tecnica Superiore (I.F.T.S.) per l'anno 2013, in seguito alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (GU n. 91 del 18.04.2013) del decreto 7 febbraio 2013, che adotta le nuove disposizioni nazionali sulla stessa materia.

3. BANDO I.F.T.S.: APPROVATO L'AVVISO ANNUALE CON SCADENZA AL 30 AGOSTO 2013
Con il decreto dirigenziale n. 2472 del 21.06.2013, la Regione Toscana ha approvato l'avviso pubblico per la presentazione di progetti per i corsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (I.F.T.S.).
L'avviso pubblico per l'anno 2013 mette a concorso 2.520.000 euro, a valere sull'asse IV del P.O.R. Obiettivo 2 2007-2013. L'importo massimo finanziabile per ciascun corso è pari a 120.000 euro. Saranno finanziati 2 corsi annuali per ciascuna Provincia e 3 corsi per la Provincia di Firenze.
A pena di esclusione, i progetti devono essere presentati entro le ore 13 del 30 agosto 2013, alla Regione Toscana, Settore Formazione e Orientamento, in Via Giovanni Pico della Mirandola, 24, Firenze.
Sul plico dovrà essere apposta la dicitura "Bando IFTS 2013".
Per maggiori informazioni, si rimanda al competente settore della Regione Toscana, referente Margherita Marchesiello, e-mail: margherita.marchesiello@regione.toscana.it, tel. 055/4382385.
L'avviso e i relativi allegati saranno a breve scaricabili in formato elettronico dal sito del progetto GiovaniSì.

4. ATTIVAZIONE DEI CORSI SERALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE
La Regione Toscana ha fornito le istruzioni per l'attivazione presso gli Istituti Professionali di Stato dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (corsi IeFP) rivolti agli adulti.
I percorsi sono realizzati nell'ambito dell'offerta regionale di formazione attraverso il riconoscimento, da parte delle Amministrazioni Provinciali/Circondario, delle attività formative ai sensi dell'art. 17, comma 1, lett. b) della L.R. n. 32/2002 e della D.G.R. n. 48/2012, recante "Indirizzi per la gestione delle attività formative riconosciute".
I percorsi formativi riconosciuti consentono l'acquisizione di una qualifica nell'ambito del sistema regionale di istruzione e formazione professionale.
I corsi progettati dagli Istituti professionali accreditati dovranno:
  • avere quale riferimento progettuale gli standard professionali di riferimento tra le figure previste dalle qualifiche regionali correlate alle qualifiche nazionali triennali di cui al DM 11 novembre 2011 e all'accordo Stato e Regioni del 19 gennaio 2012, così come previsto dalla D.G.R. n. 294/2013, recante "Approvazione indirizzi per la realizzazione dell'offerta regionale di Istruzione e Formazione Professionale";
  • avere quale riferimento progettuale gli standard di percorso definiti dal Sistema Regionale delle Competenze, ai sensi della D.G.R. n. 532/2009;
  • essere monitorati attraverso il Sistema Informativo del Fondo Sociale Europeo e prevedere l'utilizzo del Dossier individuale delle competenze, di cui alla citata D.G.R. n. 294/2013.
Per maggiore completezza di informazione, si rimanda alla circolare emanata dalla Regione Toscana.

Notizie dall'Ufficio Politiche del Lavoro:

1. AVVISO PUBBLICO PER PRESENTAZIONE DI PROGETTI FORMATIVI PER I GIOVANI CHE HANNO ASSOLTO L'OBBLIGO DI ISTRUZIONE E SONO FUORIUSCITI DAL SISTEMA SCOLASTICO (DROP-OUT): SCADENZA DELL'8 LUGLIO 2013
Con determinazione n. 231 del 03.06.2013 è stato approvato l'Avviso pubblico per la presentazione di progetti formativi per i giovani che hanno assolto l'obbligo di istruzione e sono fuoriusciti dal sistema scolastico (drop-out), finalizzati all'acquisizione di una qualifica professionale nell'abito del sistema regionale della formazione professionale (anno scolastico e formativo 2013-2014).
Le risorse disponibili sono pari a 357.204 euro.
Si ricorda che le domande complete di tutti i documenti allegati richiesti dovranno essere presentate entro le ore 13 dell'8 luglio 2013.
Sul sito dell'Ufficio Politiche del Lavoro sono disponibili in formato elettronico l'avviso e i relativi allegati, mentre nella sezione "Modulistica" del medesimo sito si trovano le risposte alle domande più frequenti.

2. IL 10 LUGLIO 2013, PRESENTAZIONE DEL "RAPPORTO SUL MERCATO DEL LAVORO NEL CIRCONDARIO EMPOLESE VALDELSA ANNO 2012"
Il prossimo 10 luglio, dalle ore 11, presso la Sala Conferenze del Centro per l'Impiego di Empoli, in via delle Fiascaie, si terrà la presentazione del "Rapporto sul mercato del lavoro nel Circondario Empolese Valdelsa, anno 2012", prodotto dall'Osservatorio Integrato sul Mercato del Lavoro dell'Unione dei Comuni Circondario dell'Empolese Valdelsa.
Nell'ambito della presentazione verranno presentati i principali risultati relativi alle previsioni occupazionali e i fabbisogni professionali per il 2013.
Presedierà l'iniziativa Giovanni Occhipinti, Sindaco di Castelfiorentino e delegato al lavoro, formazione e sviluppo economico dell'Unione dei Comuni.
Nei prossimi giorni verrà data pubblicizzazione sul sito dell'Ufficio Politiche del Lavoro del programma completo degli interventi.

Logo del Centro per l'Impiego Notizie dai Servizi per l'Impiego - Offerte di lavoro:

1. «IMPRESE AL CENTRO»: IL 10 LUGLIO 2013, ALLE ORE 16, ANTONINI SRL AL CENTRO PER L'IMPIEGO DI EMPOLI
Il 10 luglio 2013, dalle ore 16, si terrà presso il Centro per l'Impiego di Empoli, in via delle Fiascaie, 12, una nuova edizione di "Imprese al Centro": Maurizio Vignozzi, Amministratore delegato di Antonini srl, azienda empolese che progetta e costruisce forni di ricottura e decorazione nel rispetto dell'ambiente, illustrerà agli utenti dei Servizi per l'impiego le caratteristiche dell'impresa, il mercato di riferimento e le figure professionali richieste, oltre a rispondere alle domande e alle richieste dei partecipanti.
Il programma dell'iniziativa è scaricabile in formato elettronico dalla sezione Imprese al Centro del sito dell'Ufficio Politiche del Lavoro: le persone interessate al seminario possono rivolgersi ai Servizi per l'Impiego o procedere all'iscrizione on-line.

2. CORSO GRATUITO DI INFORMATICA NELL'AULA TRIO DI EMPOLI IL 16, 18 E 19 LUGLIO 2013
Si informa che presso l'aula TRIO del Centro per l'Impiego di Empoli, in via delle Fiascaie, 12, nei giorni 16, 18 e 19 luglio 2013 si terrà un corso di informatica di base di 12 ore (Word, posta elettronica, accesso al portale di incrocio domanda/offerta Me.La) rivolto a tutti coloro che desiderano partecipare.
Il corso è gratuito, per un massimo di 16 persone, e prevede a conclusione il rilascio di un attestato di frequenza.
Per l'iscrizione, le persone interessate possono rivolgersi alla rete dei Servizi per l'impiego dell'Unione dei Comuni Circondario dell'Empolese Valdelsa.

Notizie dalla Referente di Parita':

1. INPS: AVVISO PER L'ATTRIBUZIONE DI VOUCHER PER L'ACQUISTO DI SERVIZI DI BABY-SITTING E CONTRIBUTO PER ASILI NIDO, SCADENZA DEL 10 LUGLIO 2013
Con la circolare n. 48 del 28 marzo 2013, l'INPS fornisce le istruzioni operative per richiedere l'erogazione dei benefici e dei voucher previsti dalla Legge n. 92/2012, nell'ambito degli interventi volti a favorire l'inclusione delle donne nel mercato del lavoro e il sostegno alla genitorialità, attraverso l'introduzione di misure orientate a migliorare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e la condivisione dei compiti di cura dei figli.
La citata legge, in particolare, ha introdotto (art. 4, comma 24, lettera b), in via sperimentale per il triennio 2013-2015, la possibilità per la madre lavoratrice di richiedere, al termine del congedo di maternità, e in alternativa al congedo parentale, voucher per l'acquisto di servizi di baby sitting, ovvero un contributo per fare fronte agli oneri della rete pubblica dei servizi per l'infanzia o dei servizi privati accreditati, da utilizzare negli undici mesi successivi al congedo obbligatorio, per un massimo di sei mesi.
Sono ammesse alla presentazione della domanda di beneficio:
  • le madri lavoratrici (dipendenti o iscritte alla gestione separata) che siano ancora negli undici mesi successivi al termine del periodo di congedo di maternità obbligatorio;
  • le lavoratrici (dipendenti o iscritte alla gestione separata) beneficiarie del diritto al congedo di maternità obbligatorio per le quali la data presunta del parto sia fissata entro quattro mesi dalla scadenza del bando.
L'importo massimo del voucher è pari a 300 euro mensili, per un massimo di 6 mesi.
Il primo avviso per l'assegnazione dei contributi è aperto dal 1° al 10 luglio 2013.
La domanda va presentata esclusivamente attraverso il portale "INPS", accessibile direttamente dal cittadino tramite PIN, secondo il percorso: Servizi per il cittadino, Autenticazione con PIN, Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito, Voucher o contributo per l'acquisto dei servizi per l'infanzia.
Per maggiori dettagli, si rimanda all'avviso pubblico.

Logo del Fondo sociale europeo
Logo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Logo del Regione Toscana
Logo del Fondo Sociale Europer Programma Operativo Regione Toscana
Valid XHTML 1.1! Valid CSS!