Newsletter n. 9/2007

Notizie, informazioni e aggiornamenti sull'attività dei settori Istruzione, Formazione e Lavoro del Circondario Empolese Valdelsa

Supplemento al n. 33 del periodico "Circondario Eventi" - Reg. Trib. di Firenze n. 5114 del 29.10.2001 - anno X.
Proprietario ed editore: Circondario Empolese Valdelsa - Piazza della Vittoria, 54 - 50053 Empoli (FI).
Direttore responsabile: Salvatore Lagaccia.
Fonte delle notizie: Amministrazioni Comunali.

"Se in me č quella voglia di cercare che spinge le vele verso terre non ancora scoperte, se nel mio piacere č un piacere di navigante: se mai gridai giubilante: "la costa scomparve" - ecco anche la mia ultima catena č caduta - il senza fine mugghia intorno" - F. Nietzsche

Archivio Newsletters

Newsletter n. 9 - Ottobre 2007


Notizie dall'Ufficio Istruzione:

  1. BORSE DI STUDIO PER L'ANNO SCOLASTICO 2007-2008
    Si ricorda che il 31ottobre 2007 scadranno i termini per presentare le domande per i buoni studio per l'anno scolastico 2007-2008. Questa opportunità consiste in un voucher riservato agli studenti frequentanti il primo biennio del ciclo secondario di istruzione  presso gli Istituti Scolastici del nostro territorio. Il bando, lo schema di domanda e la dichiarazione relativa alle detrazioni d'imposta per l'assegnazione del Buono Studio per l'anno scolastico 2007-2008 sono disponibili on-line nell'apposita area del sito istruzione.empolese-valdelsa.it oppure presso tutte le segreterie degli Istituti Scolastici Superiori, gli Uffici Relazioni con il Pubblico dei Comuni e dei Servizi per l'Impiego del Circondario.
  2. NUOVE SEDE  UNIVERSITARIA NEL POLO EMPOLESE.
    Martedì 23 ottobre si è inaugurata una nuova sede del Polo Universitario Empolese nei locali di Via Paladini 40. Questa sede, che occupa l'ultimo piano, completamente ristrutturato, di un'ala dell'ex "Ospedale Vecchio", è destinata ad ospitare il corso di Laurea in Urbanistica e Scienze della Pianificazione Territorile ed Ambientale ed il Corso di Laurea Magistrale (Specialistica) in Progettazione della Città e del Territorio della Facoltà di Architettura di Firenze. I corsi sono frequentati ogni anno da circa 350 studenti provenienti da ogni parte della Toscana, da altre regioni d'Italia e da molti paesi esteri in ragione della particolare specializzazione territoriale che offrono, unica nel nostro paese.

Notizie dall'Ufficio Formazione:

  1. FORMAZIONE E LAVORO, AL VIA I 664 MILIONI DI EURO DEL FSE.
    Sta per diventare operativo il Programma regionale del Fondo Sociale Europeo per il periodo 2007-13. il documento che prevede una disponibilità complessiva di risorse pubbliche per la nostra regione di 664 milioni di euro, di cui 313 milioni di risorse comunitarie, che serviranno, da oggi al 2013, a far tornare competitiva la Toscana, innescando uno sviluppo basato sulla qualità, l'innovazione, la valorizzazione del capitale umano. L'assessore all'istruzione, formazione e lavoro Gianfranco Simoncini ha incontrato a Bruxelles il nuovo capo unità per l'Italia della DG Occupazione della Commissione Europea, Philippe Hatt, e ha avuto la notizia della conclusione dell'iter istruttorio del documento che, nei prossimi giorni, sarà alla firma del Commissario europeo. Il livello di risorse disponibili non ha subito significative variazioni per il nostro territorio nonostante il taglio del 18% delle risorse a livello nazionale. Ciò perché la Regione ha deciso di destinare oltre 75 milioni del proprio bilancio a sostegno del programma, differenziandosi dalla gran parte delle altre regioni che hanno predisposto i programmi limitandosi ad utilizzare le risorse comunitarie e nazionali.
  2. LEGGE 236/1993. NUOVI FONDI PER LA FORMAZIONE. PROSSIMA LA SCADENZA PER I VOUCHER INDIVIDUALI.
    Con decreto dirigenziale n. 3889 del 3 agosto 2007, la Regione Toscana ha approvato il Bando per il finanziamento di percorsi formativi individuali mediante assegnazione di voucher formativi, ai sensi dell'art. 9 della Legge n. 236/93 - D.D. n. 107/Segr./2006. Il termine per la presentazione delle richieste di finanziamento è fissato al 31 ottobre 2007. Il Circondario Empolese Valdelsa è uno dei terminali di raccolta delle domande, potendo gestire una stanziamento di € 126.049,98: le domande vanno consegnate all'Ufficio Protocollo, piazza della Vittoria, 54, Empoli. Possono avanzare domanda di finanziamento le persone occupate presso imprese private assoggettate al contributo di cui all'art. 12 della Legge n. 160/75, come modificato dall'art. 25 della Legge n. 845/78. Il finanziamento massimo concedibile è pari a 3.000 € (I.V.A. inclusa), elevabile a 4.000 € per i soggetti diversamente abili. Per la consultazione dell'avviso e degli allegati, nonché per la compilazione della domanda di finanziamento, occorre consultare la sezione lavoro del sito internet della Regione Toscana.
  3. BANDO P.O.R. ''OBIETTIVO 2'' 2007-2013 - ASSE II DEL CIRCONDARIO EMPOLESE VALDELSA. AVIO DELLE ATTIVITA' FINANZIATE.
    Nell'ambito del Bando P.O.R. "Obiettivo 2" - Asse II del Circondario Empolese Valdelsa sono state finanziate alcune attività rivolte ai giovani minori di anni 18 che devono assolvere il diritto-dovere all'istruzione e formazione professionale nel canale della formazione professionale. La scadenza per iscriversi alle attività è fissata per il giorno 5 novembre 2007. Coloro che fossero interessati a partecipare ai corsi di qualifica biennale devono rivolgersi al servizio per l'obbligo formativo dei Centri per l'Impiego del Circondario Empolese Valdelsa. Le schede informative dei corsi attivi sono consultabili nell'apposita sezione del sito formazione.empolese-valdelsa.it.
  4. OFFERTA BIENNALE PER L'OBBLIGO DI ISTRUZIONE PER L'ANNO SCOLASTICO 2007-2008.
    A seguito dell'approvazione della D.G.R. n. 615/2007 e della nota n. 387/2007 inviata dall’Assessore regionale Gianfranco Simoncini agli Istituti professionali della Toscana, il Circondario Empolese Valdelsa ha redatto il formulario e i vari allegati da compilare per la presentazione dei progetti di prevenzione dell’abbandono scolastico nel primo biennio degli Istituti professionali del territorio. Il termine per l'invio degli elaborati è fissato alle ore 13 del 5 novembre 2007. Si ricorda che ciascun Istituto, per la realizzazione del progetto da rivolgere a tutti/e gli/le allievi/e di ognuna delle prime classi dell'a.s. 2007-2008, può contare su un finanziamento che scaturisce dall'applicazione dei seguenti parametri:
    •  € 5.000 per ogni classe prima dell'Istituto;
    •  € 7.000 per ogni Istituto.
    Il formulario e gli allegati sono disponibili in formato elettronico nell'area "Bandi & graduatorie" del sito formazione.empolese-valdelsa.it.
  5. TIROCINI CON BORSE LAVORO A VALERE SUL FONDO SOCIALE EUROPEO. SCADENZA DEL 30.09.2007.
    Con determinazione n.346 del 29.10.2007 è stata approvata la graduatoria delle borse lavoro assegnate a valere sulle misure A2, B1 ed E1 del P.O.R. Ob. 3 della Regione Toscana a seguito delle richieste effettuate alla scadenza del 30 settembre 2007. La graduatoria sarà a giorni consultabile nell'apposita sezione del sito formazione.empolese-valdelsa.it. Considerati gli importi richiesti e le risorse disponibili è stato possibile finanziare tutti i soggetti utilmente collocati in graduatoria. La nuova scadenza per la presentazione delle richieste è fissata per il 31 dicembre 2007.
  6. P.O.R. "OBIETTIVO 2" 2007-2013: IL RUOLO DEL CIRCONDARIO EMPOLESE VALDELSA NELLA NUOVA PROGRAMMAZIONE DEL FSE.
    All'interno del ciclo 'FUND RAISING' - seminari di aggiornamento sui principali strumenti di finanziamento per l'ente locale il prossimo 7 novembre dalle ore 15:00 alle ore 18:00 si terrà un intervento sul nuovo FSE e sul ruolo del Circondario Empolese Valdelsa e dei Comuni nell'ambito della nuova programmazione. La partecipazione è gratuita. Per informazione e iscrizioni è possibile consultare l'apposita sezione del sito dell'Agenzia per lo Sviluppo dell'Empolese Valdelsa.
  7. APPROVATE MODIFICHE ALLA D.G.R. N. 569/2006.
    Con deliberazione n. 744 del 22 ottobre 2007, la Giunta regionale ha adottato alcune modifiche all'allegato "A" alla D.G.R. n. 569/2006: le nuove modalità per l'erogazione dei fondi a favore dei soggetti attuatori di azioni finanziate con le risorse pubbliche prevedono l'erogazione del rimborso fino alla concorrenza dell'intero finanziamento. Il nuovo testo integrato delle "Procedure per la progettazione, gestione e rendicontazione degli interventi formativi ex art. 17 L.R. n. 32/2002" è disponibile nell'area "Normativa" del sito formazione.empolese-valdelsa.it.

Notizie dall'Ufficio Politiche del Lavoro:

  1. PROGETTO I.L.A.: CARTA PREPAGATA DI CREDITO FORMATIVO INDIVIDUALE
    I.L.A (Individual Learning Account) è una carta di credito prepagata finanziata dal FSE per interventi di carattere formativo finalizzati al miglioramento delle opportunità lavorative di specifici target di utenza. L'iniziativa è dedicata, nella sua prima fase di sperimentazione, ai transessuali residenti nel territorio regionale, iscritti ai Centri per l'Impiego e che presentano un progetto di formazione che, a seguito di valutazione dell'operatore del Centro per l'Impego, risulterà essere lo strumento adatto alla persona. La carta potrà essere ricaricata fino ad un massimo di 2.500,00 euro da spendere in percorsi formativi ma anche per sostenere i costi necessari per rendere fattibile la fruizione della formazione stessa (viaggi, alloggi...). Per informazioni e per presentare la domanda di adesione al progetto è necessario rivolgersi al Centro per l'Impiego più vicino al proprio domicilio.
  2. L’UFFICIO POLITICHE DEL LAVORO A “DIRE & FARE”.
    L’Ufficio Politiche del Lavoro del Circondario Empolese Valdelsa sarà presente con un proprio spazio espositivo presso la rassegna “Dire & Fare” per tutta la durata della manifestazione. “Dire & Fare”, la rassegna dell’Innovazione nella Pubblica Amministrazione, arrivata ormai alla sua decima edizione si terrà a Marina di Carrara, nel polo espositivo di Carrara Fiere dal 14 al 17 novembre 2007. Il Circondario Empolese Valdelsa sarà quindi presente con il tema  delle politiche del lavoro, un settore centrale per la governance territoriale e dal quale si sviluppano gli interventi in materia di politiche di sviluppo, inclusione sociale, cittadinanza attiva e pari opportunità. In questa occasione saranno presentate le azioni positive innovative programmate e realizzate dai Servizi per l’impiego del territorio.

Logo del Centro per l'Impiego Notizie dai Servizi per l'Impiego - Offerte di lavoro:

  1. SEMINARI SUL TEMA DELLA "COMPILAZIONE DEL CURRICULUM".
    Il Centro per l'Impiego di Empoli organizza incontri della durata di 4 ore sulla compilazione del curriculum vitae, con il seguente programma: come predispore un curriculum vitae; i modelli di curriculum, il curriculum europeo; la banca dati dei Centri per l'Impiego del Circondario Empolese Valdelsa "Me-la". I seminari si svolgeranno presso il Centro per l'Impiego di Empoli secondo il seguente calendario:
    • 8.11.2007, dalle ore 14:00 alle ore 18:00;
    • 5.12.2007, dalle ore 14.00 alle ore 18.00;
    • 19.12.2007, dalle ore 9.00 alle ore 13.00.
    Per informazione e per effettuare le prenotazioni è possibile rivolgersi al servizio accoglienza del Centro per l'Impiego di Empoli in Via delle Fiascaie, 1 ad Empoli (tel. 0571.9803302/3).

Notizie dalla Referente di Parita':

  1. INTERVENTI FINANZIARI PER LA PRIMA INFANZIA
    E’ stata firmata il 26 settembre in Conferenza Unificata l’intesa tra il Governo, le Regioni e le autonomie locali in materia di servizi socio educativi per la prima infanzia. L’intesa è finalizzata alla creazione di una rete “integrata, estesa, qualificata e differenziata” in tutto il territorio nazionale di asili nido, servizi integrativi e servizi innovativi nei luoghi di lavoro, volti a  Promuovere il benessere e lo sviluppo dei bambini, il sostegno del ruolo educativo dei genitori e la conciliazione dei tempi di lavoro e di cura. Per il triennio 2007-2009 sono stati stanziati 604 milioni di euro, le Regioni e le autonomie locali concorreranno al finanziamento del piano per un impegno economico non inferiore del 30% delle risorse ripartite.
    Si tratta di un piano straordinario di intervento per lo sviluppo di un sistema territoriale che incrementa i servizi esistenti, avvia il processo di definizione dei livelli essenziali e rilancia una stagione di collaborazione tra le istituzioni dello Stato, delle Regioni e dei Comuni per la concreta attuazione dei diritti dei bambini e delle bambine. Si tratta di un traguardo importante anche per rispondere agli impegni assunti dal Governo in seguito ai lavori della Conferenza Nazionale per la Famiglia tenutasi a Firenze il 24, 25 e 26 maggio scorso ed in vista del prossimo varo di un vero e proprio Piano Nazionale per la Famiglia.
    Tra gli obiettivi anche l’attenuazione del forte squilibrio tra il nord e il sud del paese ed una complessiva crescita del sistema nazionale verso standard europei, in vista del raggiungimento, entro il 2010, dell’obiettivo della copertura territoriale del 33 % fissato dal Consiglio europeo di Lisbona del 2000.
    L'intervento fa parte delle misure contenute nella legge finanziaria 2007 che ha dato l’avvio ad un progetto per la famiglia organico e di lungo respiro che non ha precedenti nel nostro Paese: 340 milioni di euro, di cui 250 milioni tra tutte le regioni, e 90 milioni alle undici regioni che presentano un tasso di copertura inferiore alla media nazionale, a scopo perequativo.

Logo del Fondo sociale europeo
Logo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Logo del Regione Toscana
Logo del Fondo Sociale Europer Programma Operativo Regione Toscana
Valid XHTML 1.1! Valid CSS!