Newsletter n. 1/2009

Notizie, informazioni e aggiornamenti sull'attività dei settori Istruzione, Formazione e Lavoro del Circondario Empolese Valdelsa

Supplemento al n. 33 del periodico "Circondario Eventi" - Reg. Trib. di Firenze n. 5114 del 29.10.2001 - anno X.
Proprietario ed editore: Circondario Empolese Valdelsa - Piazza della Vittoria, 54 - 50053 Empoli (FI).
Direttore responsabile: Salvatore Lagaccia.
Fonte delle notizie: Amministrazioni Comunali.

"La stupidità deriva dall'avere una risposta per ogni cosa. La saggezza deriva dall'avere una domanda per ogni cosa." - Milan Kundera

Archivio Newsletters

Newsletter n. 1 - Gennaio 2009


Notizie dall'Ufficio Istruzione:

1. DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO, NASCE L'AZIENDA REGIONALE.
Con Deliberazione n. 1149 del 22 dicembre 2008, la Giunta regionale ha approvato il regolamento organizzativo dell'Azienda DSU della Toscana. La nuova Azienda unica, istituita ai sensi della L.R. 26 del maggio 2008, ha sostituito le Aziende DSU di Firenze, Pisa e Siena. Dal primo gennaio 2009 servizi, attività e interventi del diritto allo studio rivolti agli studenti universitari sono organizzati e gestiti dalla nuova Azienda regionale.

2. DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO: LA REGIONE STANZIA PIÙ RISORSE PER IL 2009.
La Regione Toscana ha stanziato sul proprio bilancio previsionale (L.R. 70/2008 e D.G.R. 1162/08), per l'esercizio 2009, 43 milioni di euro destinati al funzionamento dell'Azienda DSU e all'erogazione delle borse di studio e degli altri servizi per gli studenti universitari (ristorazione, alloggi, informazione e orientamento, attività culturali e sportive, contributi diversi), con un aumento rispetto al 2008 pari a 2 milioni e 350 mila euro. Alle risorse regionali si aggiungono quelle provenienti dal fondo statale integrativo per borse di studio, attualmente quantificate in 15 milioni di euro.

3. DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO: APERTO IL BANDO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AGLI STUDENTI.
Con Provvedimento del Direttore n. 16 del 19 gennaio 2009, l'Azienda DSU ha adottato il bando per la concessione di prestiti fiduciari agli studenti universitari. Le domande di prestito potranno essere presentate, entro il 28 febbraio 2009, da studenti con ISEEP familiare non superiore a 40.000 euro, in possesso di specifici requisiti di merito, iscritti presso Università ed Istituti AFAM della Toscana al terzo anno di laurea triennale, al primo e secondo anno di laurea specialistica o magistrale, agli ultimi tre anni di laurea specialistica a ciclo unico, a corsi di specializzazione e dottorato. Le domande dovranno essere presentate presso le Articolazioni territoriali di Firenze, Pisa e Siena dell'Azienda DSU. Gli studenti che risulteranno vincitori potranno richiedere il prestito, garantito da un fondo rischi regionale, presso uno degli Istituti di credito che hanno aderito all'Accordo con la Regione Toscana. Con decreto n. 6137 del 17 dicembre 2008 la Regione aveva approvato lo schema di bando regionale per la concessione dei prestiti. Il bando e la modulistica sono consultabili e scaricabili dai siti web delle tre Articolazioni territoriali organizzative dell'Azienda DSU

4. DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO: PROGRAMMA FULBRIGHT.
Sarà attivato anche per l'anno 2009 il programma Fulbright che consentirà a cinque giovani ricercatori e laureati toscani di partecipare ad un periodo di formazione imprenditoriale presso la Santa Clara University e ad un internship in aziende della Silicon Valley. La scelta dei cinque candidati avverrà a seguito di selezione operata nell'ambito del bando Fulbright-Best gestito dalla Commissione bilaterale Fulbright. Nel corso del mese di febbraio la Regione Toscana ed il Consolato USA di Firenze, in collaborazione con la Commissione Fulbright, organizzeranno una serie di incontri presso le Università toscane con lo scopo di presentare l'iniziativa. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 27 febbraio 2009.

5. DIRITTO ALLO STUDIO SCOLASTICO - FINANZIAMENTI ANNO SCOLASTICO 2008-2009.
Con Decreto Dirigenziale n. 6078 del 9 dicembre 2008 è stato formalizzato il riparto dei fondi statali a favore delle Amministrazioni provinciali finalizzati al diritto allo studio dell'anno scolastico in corso. Si tratta di 4.196.280,00 euro per borse di studio e di 2.727.429,00 euro di contributi per libri di testo. E' stato altresì integrato il finanziamento regionale già adottato nel luglio scorso con Decreto n. 3547. Le risorse regionali destinate ad incentivi economici per l'anno scolastico in corso ammontano a circa 1.900.000,00 euro.

6. OBBLIGO D'ISTRUZIONE: DISPOSIZIONI OPERATIVE PER L`APPLICAZIONE DELLA DELIBERA.
Sono state approvate con il Decreto Dirigenziale n. 6307 del 23 dicembre 2008 le disposizioni operative per l'applicazione della Delibera n. 979/08 sull'obbligo di istruzione. Entro il 28 febbraio andranno rilevate sia le scelte degli attuali frequentanti delle terze medie, che vorranno proseguire gli studi nel canale dell'istruzione, sia coloro che intenderanno invece acquisire una qualifica di secondo livello europeo nei nuovi percorsi formativi annuali previsti dalla Regione Toscana.

7. NUOVA ORGANIZZAZIONE DELLA RETE SCOLASTICA E NUOVO PIANO DEL DIMENSIONAMENTO SCOLASTICO REGIONALE 2009-2010.
Con Deliberazione di Giunta Regionale n. 1191 del 29 dicembre 2008 è stata approvata la nuova Organizzazione della Rete Scolastica e il nuovo Piano del Dimensionamento Scolastico Regionale per l'anno 2009-2010. L'atto, frutto di un lavoro di programmazione che ha preso avvio nel luglio 2008 con gli indirizzi emanati dall'Assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro, ha visto il coinvolgimento di tutto il mondo della scuola, degli enti locali, delle realtà sindacali del nostro territorio. Il risultato raggiunto è un ulteriore importante passo in avanti nell'attuazione delle linee fondamentali del Piano di Indirizzo Generale Integrato 2006-2010 in materia di istruzione, educazione, formazione lavoro e ricerca (P.I.G.I.) della Regione Toscana.

8. INDIRIZZI 2008 ALLE PROVINCE PER I PROGETTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE.
Con la Deliberazione di Giunta Regionale n. 1190 del 29 dicembre 2008 "Sistema toscano di educazione ambientale: indirizzi 2008 per le azioni locali" sono stati approvati, su proposta degli Assessori all'istruzione, formazione e lavoro Gianfranco Simoncini e all'ambiente Annarita Bramerini, i nuovi indirizzi alle Province per la progettazione e la selezione dei progetti di educazione ambientale. Il modello proposto si basa sulla governance territoriale e conferma le linee guida previste dalla Deliberazione di Giunta Regionale n. 593/2007 mentre per la prima volta è stato individuato il tema dei rifiuti come tematica prioritaria. Le risorse regionali complessive sono aumentate rispetto agli anni precedenti ed ammontano a circa 688.000,00 euro; a queste si aggiungeranno le risorse di ogni Provincia e dei soggetti proponenti. La progettazione dovrà essere definita dalle Province entro giugno 2009, mentre le attività potranno essere realizzate a partire da questo anno scolastico (2008-2009) e fino a giugno 2010. I soggetti proponenti potranno presentare le domande secondo quanto stabilito dalle rispettive Amministrazioni Provinciali.

9. TERMINI E MODALITÀ PER LA PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE PER LA COSTITUZIONE DEGLI ISTITUTI TECNICI SUPERIORI (ITS)
Il 29 dicembre 2008 é stato approvato il Decreto Dirigenziale n. 6594 che, in attuazione del D.P.C.M. 25 gennaio 2008, stabilisce termini e modalità per la presentazione delle candidature per la costituzione degli Istituti Tecnici Superiori (ITS). Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono percorsi post-diploma finalizzati al conseguimento di diplomi di tecnico superiore. Il termine per la presentazione delle domande di candidatura è fissato per il giorno 13/03/2009. Le informazioni sono reperibili sul sito della Regione Toscana.

10. PROGETTO A SCUOLA DI SICUREZZA, SICUREZZA A SCUOLA. NUOVO BANDO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO.
Il MIUR e l’INAIL, nel quadro del programma di azione comune dedicato alla scuola e finalizzato allo sviluppo della cultura della prevenzione nei giovani, lavoratori e datori di lavoro di domani, bandiscono il presente concorso rivolto agli studenti delle Scuole Secondarie di secondo grado, con il coinvolgimento degli Istituti scolastici di appartenenza, nell’intento di far acquisire ai giovani conoscenze e competenze in tema di salute e sicurezza negli ambienti di vita, di studio e di lavoro. Il concorso intende attribuire a livello territoriale borse di studio individuali o collettive, ciascuna del valore di 1000,00 euro, da assegnare per lavori/progetti realizzati dagli studenti.
I lavori/progetti elaborati dagli allievi, in forma individuale o collettiva (una classe o più classi, un gruppo o più gruppi interclasse) e sotto la guida degli insegnanti, dovranno sviluppare profili attinenti ai temi della sicurezza e salute nella scuola.
Categorie:
A - informazione/comunicazione: mostre, dibattiti, interviste;
B - Spot/filmati promozionali/pagine WEB: audiocassetta, videocassetta o supporto informatico;
C- Materiali informativi e formativi: floppy, CD Rom, gadgets, manifesti (formato max 70/100cm.), opuscoli, story board, ecc.;
D- Progetti tecnici: su supporti cartacei e/o informatici.
Scadenza: 15 febbraio 2009.
Per informazioni http://www.euroguidance.it/modules.php?name=News&file=article&sid=574

11. PREMIO EUROPEO SVILUPPO PER I GIOVANI 2008/2009. UN CONCORSO DEDICATO AI GIOVANI.
L'edizione 2008 del Premio è incentrata sul tema dello sviluppo umano. I giovani tra i 16 e i 18 anni, dei 27 Stati membri possono presentare poster o prodotti multimediali su tre temi specifici: pari opportunità, bambini e giovani e diversità culturale. Tutti i contributi devono comprendere due parti: un breve messaggio e il materiale illustrativo in forma di foto, poster o video. Tutti gli elaborati devono essere associati ad una scuola.
La scadenza per l'invio dei contributi è il 31 Maggio 2009.
Informazioni dettagliate sul Premio Sviluppo per i Giovani 2008-2009 (temi, regolamento, premi) sul sito: http://www.dyp2008.org.
Il concorso Premio Sviluppo per i Giovani per le scuole è organizzato da European Schoolnet con il sostegno della Commissione Europea DG Sviluppo.

Notizie dall'Ufficio Formazione:

1. BANDO LEGGE N. 236/1993 ART. 9 D.D. n. 107/Segr./2006 II SCADENZA DI RISERVA DEL 17 OTTOBRE 2008: PUBBLICAZIONE DELLA GRADUATORIA.
Con Determinazione n. 6 del 14 gennaio 2009 è stata approvata la graduatoria dei progetti presentati ai sensi dell'art. 9 della Legge n. 236/93 - D.D. n. 107/Segr./2006 in occasione della II scadenza di riserva del 17 ottobre 2008.
La graduatoria dei progetti ammissibili e finanziati e consultabile nella sezione Bandi&Graduatorie del portale del Circondario.

2. BANDO P.O.R. OBIETTIVO 2 2007-2013 PER VOUCHER FORMATIVI INDIVIDUALI SUGLI ASSI I E IV. SCADENZA DEL 28 NOVEMBRE 2008.
Con Determinazione n. 19 del 26 gennaio 2009 è stata approvata la graduatoria dei voucher individuali Asse I e IV FSE presentati alla scadenza del 28 novembre 2008 a valere sul Bando P.O.R. Obiettivo 2 2007-2013 per voucher formativi individuali sugli assi I e IV. La graduatoria dei progetti ammissibili e finanziati e consultabile nella sezione Bandi & Graduatorie del portale del Circondario.

3. CORSI RICONOSCIUTI: NUOVE PROCEDURE.
Nella sezione Procedure del portale del Circondario è disponibile la nuova procedura per la gestione dei corsi riconosciuti. Dalla prima scadenza di gennaio 2009 il monitoraggio dei corsi riconosciuti dovrà essere effettuato mediante il nuovo Sistema Informativo Regionale http://web.rete.toscana.it/fse3/

4. CATALOGO REGIONALE DELL’OFFERTA FORMATIVA PERSONALIZZATA: PROROGA DI 6 MESI.
La Regione Toscana con Deliberazione di Giunta Regionale n. 1044 del 09 dicembra 2006 ha prorogato di 6 mesi il termine previsto nell’all. A della D.G.R n. 930 del 10 dicembra 2007 per l’inserimento di percorsi formativi nel Catalogo regionale dell’offerta formativa personalizzata, anche ai fini dell’utilizzo di voucher formativi.

5. AVVISO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI FORME DI CONCENTRAZIONE TRA ENTI DI FORMAZIONE (D.D. 95/v/2006 del 4 MAGGIO 2006).
Con Decreto Dirigenziale n. 6100 del 9 dicembra 2008 è stato approvato l'avviso pubblico per la realizzazione di forme di concentrazione tra enti di formazione, pubblicato sul BURT n. 55 del 31 dicembre 2008, parte III. Le domande potranno essere presentate presso la Segreteria del Settore FSE Sistema della formazione e dell'orientamento, Piazza della Libertà, 15 (III piano), Firenze, nei giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle ore 13.00. Scadenza: 23 marzo 2009, ore 13.00.

6. DISCIPLINA AIUTI DI STATO ALLA FORMAZIONE.
Con Delibera di Giunta regionale n. 1192 del 29 dicembre 2008 è stato istituito il regime di aiuti destinati alle imprese operanti nel territorio della Regione Toscana appartenenti ai settori esposti alla concorrenza internazionale e che sono rivolti alla prima formazione, alla riqualificazione e all'aggiornamento dei loro addetti. La Regione Toscana realizzerà tali aiuti attraverso l'approvazione di appositi avvisi e mediante l'utilizzo delle risorse assicurate dal Programma Operativo FSE Regione Toscana 2007-2013 per l'Obiettivo "Competitività regionale e occupazione", dalla Legge 53/2000 e Legge 236/93.

7. DISCIPLINA AIUTI DI STATO A FAVORE DELL'OCCUPAZIONE.
Con Delibera di Giunta regionale n. 1193 del 29 dicembre 2008 è stato istituito il regime di aiuti destinati alle imprese operanti nel territorio della Regione Toscana appartenenti ai settori esposti alla concorrenza internazionale rivolti a favorire l'occupazione. La Regione Toscana intende infatti promuovere, attraverso l'approvazione di appositi avvisi, l'assunzione e l'occupazione di soggetti svantaggiati e disabili, la creazione di nuovi posti di lavoro nonché la loro stabilizzazione presso le imprese localizzate sul suo territorio, con l'apporto finanziario complementare del Programma Operativo FSE 2007-2013 per l'Obiettivo "Competitività regionale e occupazione".

8. INDIRIZZI PER L'ATTUAZIONE DEL DECRETO SUI FONDI PER LA FORMAZIONE CONTINUA.
Con Delibera di Giunta Regionale n. 1148 del 22 dicembre 2008 sono stati approvati gli indirizzi per l'attuazione del Decreto Direttoriale n. 40/2007 relativo ai fondi legge 236/93 per la formazione continua. Gli indirizzi prevedono che, su 12,5 milioni di euro, oltre 10,4 milioni saranno attribuiti alle Province per l'apertura di bandi per il finanziamento di piani aziendali, di voucher aziendali e di voucher individuali. In tutti e tre i casi è previsto un forte incentivo alla formazione in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. I fondi restanti, pari a 2,1 milioni di euro, saranno di competenza regionale e saranno utilizzati per l'apertura di un bando per attività di formazione in caso di crisi aziendali e piani di riqualificazione del personale coinvolto in processi di ristrutturazione aziendale; sarà poi aperto un bando ulteriore per la qualificazione del personale delle aziende appartenenti al settore dei servizi pubblici locali.

Notizie dall'Ufficio Politiche del Lavoro:

1. INCENTIVI ALLE IMPRESE - APPROVAZIONE GRADUATORIA SCADENZA DEL 14 NOVEMBRE 2008. PROSSIMA SCADENZA: 31 MARZO.
Con Determinazione n. 15 del 22 gennaio 2009 è stata approvata la prima graduatoria per il 2008, provvisoria, del Bando P.O.R. Obiettivo 2 2007-2013 per la concessione di aiuti a favore di imprese per l’assunzione a tempo indeterminato di persone non occupate e per la stabilizzazione di persone con contratti di lavoro atipico, relativi a Asse I, Adattabilità, Asse II Occupabilità, Asse III Inclusione Sociale, scadenza del 14.11.2008 ed il relativo impegno di spesa. Le graduatorie sono provvisorie in quanto soggette ai controlli di cui agli articoli 10, 13 e 14 del bando. Tali graduatorie diverranno definitive a seguito dei successivi controlli.
L’importo impegnato per la scadenza del 14 novembre 2008 è di € 82.365,05, e più precisamente di € 79.865,05 per l’Asse I Adattabilità, e di € 2.500,00 per l’Asse II Occupabilità. Nessuna domanda è pervenuta per l’asse III Inclusione Sociale.
Il Bando P.O.R. Obiettivo 2 per gli anni 2007-2013, che mette a concorso risorse per la concessione di aiuti a favore di imprese per l’assunzione a tempo indeterminato di persone non occupate e per la stabilizzazione di persone con contratti di lavoro atipico è stato pubblicato con determinazione n. 360 del 13 ottobre 2008. Sono previste quattro scadenze annuali e precisamente quella del 31 marzo, del 30 giugno, del 30 settembre e del 31 dicembre.
La prossima scadenza è quindi quella del 31 marzo.
Imprese beneficiarie: imprese con sede legale o almeno un'unità produttività nel Circondario Empolese Valdelsa.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il bando e la modulistica nella sezione Lavoro del Portale del Circondario Bandi&Graduatorie.
Nello stesso si può prendere visione della graduatoria provvisoria relativa alla scadenza del 14 novembre 2008.

2. BORSA LAVORO TIROCINI - APPROVAZIONE GRADUATORIA SCADENZA DEL 30 NOVEMBRE 2008. PROSSIMA SCADENZA: 31 MARZO.
Con determinazione n. 8 del 15 gennaio 2009 è stata approvata la seconda e ultima graduatoria per il 2008 dei tirocini finanziati con borsa lavoro relativi all’asse Occupabilità e Inclusione Sociale, nell’ambito del Bando Multimisura P.O.R. Obiettivo 2 – 2007-2013, Tirocini Formativi e di Orientamento, scadenza del 30 novembre 2008 ed il relativo impegno di spesa.
L’importo impegnato per la scadenza del 30 novembre 2008 è di 115.200,00 euro, e più precisamente di 104.700,00 euro per l’asse II Occupabilità e di 10.500,00 euro per l’asse III Inclusione Sociale.
Il Bando P.O.R. Obiettivo 2 per gli anni 2007-2013, che mette a concorso risorse a valere sull’Asse II Occupabilità e sull’Asse III Inclusione sociale, per il finanziamento di borse lavoro tirocini è stato pubblicato con determinazione n. 235 del 27 giugno 2008. Al fine di agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro e della realtà aziendale, si promuovono tirocini formativi e di orientamento con assegnazione di borsa lavoro ai tirocinanti di 300,00 euro lorde mensili. Nel caso di donne con età superiore a 35 anni e uomini con età superiore a 45 anni la borsa lavoro ammonta a 600,00 euro lorde mensili.
Il bando prevede tre scadenze annuali e precisamente quella del 31 marzo, del 31 luglio e del 30 novembre.
La prossima scadenza è quindi quella del 31 marzo.
Possono fare richiesta di borsa lavoro uomini e donne , inoccupati e disoccupati che abbiano assolto l’obbligo di istruzione e formazione, residenti nel Circondario E.V. (domiciliati se stranieri) e che abbiano sottoscritto il Patto di Servizio Integrato con un centro per l’impiego/servizio territoriale nel quale sia stata concordata la politica attiva del tirocinio come azione formativa e di orientamento. Possono fare domanda di borsa lavoro anche le persone iscritte alla Legge n. 68/99 che rientrano nella condizioni di cui sopra e che non siano destinatari per le medesime azioni di specifici fondi regionali. Per maggiori informazioni è possibile consultare le modulistica presente sulla sezione Bandi&Graduatorie del Portale del Circondario.
Nello stesso si può prendere visione della graduatoria relativa alla scadenza del 30 novembre 2008.
Per la richiesta della borsa lavoro è necessario recarsi presso il Centro per l’Impiego di Empoli o Castelfiorentino o al Servizio Territoriale di Fucecchio.


Logo del Centro per l'Impiego Notizie dai Servizi per l'Impiego - Offerte di lavoro:

1. E DOPO IL DIPLOMA? LE OPPORTUNITÀ FORMATIVE E PROFESSIONALI PER I NEODIPLOMATI.
E’ scaricabile on line la guida aggiornata dedicata ai giovani e alle loro famiglie “E dopo il diploma? Le opportunità formative e professionali per i neodiplomati” a cura di Donatella Allori. La guida vuole essere un vademecum che accompagna e aiuta nella progettazione del proprio percorso formativo e/o professionale. Strumento utile anche per insegnanti, consulenti di orientamento, operatori dei servizi per l’impiego e tutti coloro che operano nel campo dell’orientamento e della formazione.
La prima edizione della guida è stata pubblicata nel 2005 all’interno del progetto “Occupiamoci del Lavoro”, finanziato dal Circondario Empolese Valdelsa con le risorse del Fondo Sociale Europeo Obiettivo 3. La guida, alla luce dei cambiamenti normativi e organizzativi, è stata revisionata nei contenuti e aggiornata con la riforma dell’offerta universitaria e della formazione tecnica superiore e dando maggiore attenzione all’utilizzo delle nuove tecnologie quali internet.
Nell’ultimo capitolo sono elencati gli Sportelli della rete territoriale dei Servizi per l’Impiego e gli indirizzi internet che assieme agli altri riferimenti presenti nella guida costituiscono i canali per avere ulteriori informazioni.
La pubblicazione è scaricabile nella area lavoro sezione Pubblicazioni del Portale del Circondario.

2. GUIDA AI CONTRATTI DI LAVORO.
E’ scaricabile on line la “Guida ai contratti di lavoro”aggiornata alle ultime novità in materia di lavoro curata dall’URP del Comune di Castelfiorentino nell’ambito del progetto di gestione integrata dello spazio accoglienza del Centro per l’Impiego di Castelfiorentino. Gli aggiornamenti riguardano l’apprendistato professionalizzante, lavoro accessorio, indirizzi utili, risorse internet, contratto di inserimento, età lavorativa e obbligo scolastico.
La guida è disponibile nell'area lavoro sezione Pubblicazioni del Portale del Circondario.

Notizie dalla Referente di Parita':

1. BANDO P.O.R. OBIETTIVO 2 2007-2013: AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI BUONI DI SERVIZIO (VOUCHER) PER L'ACCUDIMENTO DI MINORI FINO A 36 MESI E IL CONSEGUIMENTO DELLA PATENTE DI GUIDA (CATEGORIA B).
Con Determinazione n. 496 del 30 dicembre 2008, è stato emanato l'avviso pubblico per la concessione di buoni di servizio per l’accudimento di minori fino a 36 mesi e per il conseguimento della patente di guida (voucher di conciliazione) che prevede:
  • l’assegnazione di buoni individuali da spendersi in servizi educativi e di cura per bambini da 0 a tre anni, da utilizzarsi presso strutture private non convenzionate (nidi e altri spazi educativi), ma anche per operatori a domicilio (babysitter). Il buono è a favore sia di donne occupate iscritte a percorsi formativi o al rientro dal congedo per maternità, che di donne non occupate inserite in percorsi formativi o ammesse a tirocini formativi, iscritte nelle liste del Centro per l’Impiego del Circondario Empolese Valdelsa;
  • voucher individuali per il conseguimento della patente di guida (categoria B), a favore di donne immigrate iscritte ai Centri per l’Impiego del Circondario, frequentanti un percorso formativo o un tirocinio formativo.
La prima scadenza è fissata alle ore 13 del 13 febbraio 2009. L'avviso e i relativi allegati sono disponibili in formato elettronico nella sezione Lavoro Bandi&graduatorie del Portale del Circondario.

Logo del Fondo sociale europeo
Logo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Logo del Regione Toscana
Logo del Fondo Sociale Europer Programma Operativo Regione Toscana
Valid XHTML 1.1! Valid CSS!